La Tecarterapia, chiamata anche solamente Tecar (Trasferimento energetico capacitivo e resistivo), è un trattamento che permette un più veloce recupero da traumi e patologie infiammatorie dell’apparato muscolo-scheletrico.
La Tecarterapia può lavorare in due modalità: la modalità capacità, adatta alla cura dei problemi ai tessuti molli, e la modalità resistiva, indicata per il trattamento dei disturbi ossei, articolari, cartilaginei ecc.
Dipendenti dall’energia erogata dal dispositivo, gli effetti biologici della Tecar sono, principalmente, tre: aumento del microcircolo, vasodilatazione e incremento della temperatura interna.
la Tecarterapia consiste in un massaggio, praticato tramite uno strumento capace di ridurre il dolore e accelerare la naturale riparazione dei tessuti.
Il tutto si traduce in un accorciamento tangibile dei tempi di guarigione.

Usi più comuni della Tecarterapia
Patologie muscolari: Contratture, stiramenti o strappi;
Edemi
Patologie dolorose della colonna: Lombalgie, dorsalgie, cervicalgie.
Patologie della spalla: Tendinite e tenosinovite della spalla, tendinopatie inserzionali, capsulite adesiva.
Patologie del gomito: Epicondilite, epitrocleite.
Patologie del polso e della mano: Tendiniti e tenosinoviti della mano, tendiniti e tenosinoviti del polso, rizoartrosi.
Patologie dell’anca: Coxartrosi, borsite, pubalgia.
Patologie del ginocchio: Condropatia rotulea, gonartrosi, esiti di lesioni traumatiche dei legamenti crociati anteriore e posteriore, distorsioni.
Patologie della caviglia e del piede: Esiti di fratture, distorsioni, fascite plantare, tendinite achillea.
Riabilitazione post-chirurgica.

La Tecarterapia non presenta particolari controindicazioni.

La serie Fisiowarm® si distingue dalle precedenti soprattutto per l’approccio tecnologico che tiene in considerazione i bisogni del terapista così come quelli del paziente.

Fisiowarm® è dotata, infatti, di un tablet con app su piattaforma Android, semplice nell’uso e funzionale, oltre che intuitivo.

Le sue numerose funzionalità soddisfano le più diverse esigenze, avvalendosi di tutti i vantaggi che uno strumento tecnologico come questo può offrire: wi-fi e bluetooth, nuove release, nuove app, interattività.

Grazie al sistema Neutro Dinamico® il terapista potrà far percorrere all’energia percorsi differenti durante lo stesso trattamento

Gli elettrodi del kit statico automatico, applicati al paziente con il giusto rapporto di superficie di contatto, possono avere la funzione di elettrodo attivo o di elettrodo neutro.
In questo modo non solo si può sfruttare al massimo la dinamicità del paziente, ma il fisioterapista ha anche il vantaggio di poter scegliere se accompagnare il paziente durante gli esercizi propriocettivi con entrambe le mani libere oppure sostenere un solo manipolo. Questo si traduce in più dinamicità, più comodità, più efficacia.

Compila il form e sarai ricontattato entro 12 ore