FISIOTERAPIA INTEGRATA

FISIOTERAPIA
INTEGRATA

Un nuovo approccio multidisciplinare che integra in maniera sinergica tecniche di valutazione funzionale, terapia manuale, trattamenti osteopatici, terapie non invasive, alta tecnologia ed esercizi funzionali e posturali. Tale approccio permette di migliorare in modo veloce ed eliminare il dolore in maniera definitiva, al fine di ritrovare il benessere nelle attività quotidiane e nella ripresa sportiva, sia a livello amatoriale che professionistico.

I SERVIZI DI FISIOTERAPIA

Scopri il servizio adatto alle tue esigenze, sapremo soddisfare al meglio ogni problematica

DR. PAOLO LAZZARI
Medico Chirurgo
Specialista in Terapia Fisica e Riabilitazione Specialista in Fisiatria

DR. VITTORIO GEMELLARO
Medico Chirurgo

Specialista in Medicina dello Sport

DR. FABRIZIO BALZI
Medico Chirurgo
Specialista in Radiodiagnostica

La Tecarterapia chiamata anche solamente Tecar (Trasferimento energetico capacitivo e resistivo).

Si tratta in sostanza di una termoterapia endogena ovvero di una terapia che si basa sul calore, la particolarità sta però proprio nel fatto che il macchinario è in grado di stimolare la produzione di calore interna del corpo.

È una moderna terapia molto apprezzata e utilizzata negli ultimi anni.

La Tecar è infatti indicata per trattare patologie articolari e muscolari, traumi, tendinopatie, dolori acuti o cronici.

L’Acuscope è un elettrostimolatore transcutaneo a microcorrenti che attraverso un sofisticato biofeedback è in grado di leggere l’impedenza dei tessuti e di conseguenza modulare in completa autonomia i parametri elettrici della forma d’onda.

L’Acuscope grazie al continuo monitoraggio del segnale di risposta del tessuto, è in grado di individuare e produrre le necessarie correnti biologiche in grado di creare una nuova situazione di equilibrio, come risposta terapeutica allo stato patologico, modificando autonomamente la forma d’onda, la frequenza e l’intensità del segnale elettrico.

Grazie all’informazione di ritorno (biofeedback interattivo) si adegua in modo istantaneo a tutti i minimi cambiamenti che avvengono nel corso della terapia nella zona di trattamento.

È indicato quale valida alternativa al controllo del dolore nelle nevralgie e nelle patologie croniche del sistema muscolo scheletrico.

La Regenoterapia ha come funzione principale la normalizzazione dell’attività cellulare dei tessuti, riattivando (quando possibile) lo scambio ionico dei bio-elementi, attraverso l’emissione di radiofrequenze “dedicate”.

Lo scopo principale è quello di riattivare e mantenere il naturale (ma complesso) interscambio cellulare, nella migliore condizione possibile.

ll principio di base è quello di ristabilire il normale interscambio ionico e biochimico nell’apparato extra ed intracellulare di ogni tessuto organico vivente.

È usata nel trattamento del dolore; dei processi infiammatori; di una più rapida guarigione delle ferite; di situazioni post-chirurgiche e post-traumatiche; di una più rapida formazione del callo osseo.

Gli Ultrasuoni sono una terapia strumentale che utilizza, a scopo curativo, vibrazioni acustiche non udibili ad alta frequenza (superiori a 20 kHz) prodotte da un generatore di vibrazioni elettriche. Il passaggio del fascio ultrasonico dalla testina ultrasuoni ai vari tessuti biologici è indolore e determina variazioni di pressione che comportano, a seconda della modalità, del dosaggio e della durata dell’applicazione, effetti meccanici, termici, fisico-chimici ed antalgici.

Questi effetti provocano a livello tessutale un aumento della microcircolazione, della temperatura, una stimolazione chimica locale e una disgregazione dei legami cellulari delle strutture raggiunte. trova il suo campo d’applicazione terapeutico in tutte le patologie dell’apparato locomotore.

La Magnetoterapia è una forma di terapia fisica che utilizza le onde elettromagnetiche a bassa frequenza e intensità, tali da non provocare un aumento di calore corporeo.

La Magnetoterapia agisce soprattutto sul sistema osseo ed articolare (fratture, osteoporosi), può essere usata anche con mezzi di sintesi.

TENS (Transcutaneous Electrical Nerve Stimulation), in italiano stimolazione nervosa elettrica transcutanea è un tipo di terapia fatta con un dispositivo elettronico che invia piccoli impulsi di corrente alle varie zone da trattare.
Questo tipo di impulso viene usato per alleviare il dolore.

E’ indicata per alleviare i sintomi dell’iperalgesia, una condizione di ipersensibilità al dolore che può essere localizzato in tutte le parti del corpo.

La cavitazione è una tecnologia selettiva non invasiva che utilizza ultrasuoni a bassa frequenza (da 30 a 70khz). Questo dispositivo viene utilizzato in ambito medico per la riduzione non chirurgica delle adiposità localizzate e degli inestetismi della cellulite. La cavitazione, indolore e prova di effetti collaterali, consente di ridurre ambulatoriamente volumi e circonferenze, senza anestesia e tempi di convalescenza. Il fenomeno cavitazione si sviluppa in profondità e grazie alla sua azione lipolitica, associata all’aumento della circolazione veno-linfatica permette un aumento della silhouette e dell’elasticità cutanea, senza danneggiare i tessuti circostanti.

Il Laser ad alta potenza è in grado di garantire rispettivamente un effetto antinfiammatorio, un effetto biostimolante di superficie e un effetto biostimolante di profondità a livello dei tessuti biologici.

L’alta energia che si riesce a trasferire in profondità, con questa metodica, abbrevia la durata delle sedute, riduce i tempi di recupero e rappresenta un valido aiuto per risolvere ogni patologia delle parti molli (tendiniti, borsiti, lesioni muscolari) e le patologie del rachide lombosacrale e cervicale.

Non tutte le piscine sono adatte ad eseguire idrokinesiterapia: innanzitutto la temperatura dellʼacqua, che in una piscina normale è di circa 28°- 29° in una vasca riabilitativa deve essere di 33°-34°, temperatura ideale per muoversi e fare esercizi senza sentire sgradevoli e sensazioni di freddo che irrigidirebbero la muscolatura e le articolazioni.

Ci devono essere diverse zone con altezze differenti, per adattarsi alle diverse altezze e patologie dei pazienti e per eseguire esercizi in scarico completo o con ridotto carico.

Le onde d’urto sono definite in fisica come onde acustiche ad alta energia indotte da un generatore elettroidraulico, elettromagnetico o piezoelettrico.

Sono impulsi pressori con tempi brevissimi di salita del fronte e di durata che generano una forza meccanica diretta con l’obiettivo principale di trasferire energia sui tessuti corporei al fine di stimolarne i processi riparativi.

Il massaggio (dal greco massein che significa “impastare”, “modellare”) è la più antica forma di terapia fisica, utilizzata per alleviare dolori e decontrarre la muscolatura . Oggi trova spazio all’interno della fisioterapia e dei trattamenti estetici. Ne esistono infatti diversi tipi, con differenti finalità: distensivi, muscolari, sportivi, antidolore, drenanti, anticellulite.

Con massoterapia si intende l’insieme delle tecniche di massaggio che vengono applicate sul corpo tenendo conto delle condizioni generali del paziente (sesso, età, problema da trattare e capacità di reazione dell’organismo).

La Ionoforesi è una tecnica specifica che rientra nell’ambito delle elettroterapie.
La Ionoforesi consiste nella somministrazione di un farmaco per via transcutanea attraverso lo sfruttamento di una corrente continua che viene prodotta da uno strumento specifico.

Ha come vantaggio primario quello di poter introdurre nel corpo del paziente il medicinale , senza abbinarlo ad altre sostanze per poterlo veicolare senza apportare danni ad organi e tessuti (come potrebbe avvenire se somministrato per via orale).

Ecografia: L’ecografia è un sistema di indagine diagnostica medica che non utilizza radiazioni ionizzanti, ma ultrasuoni e si basa sul principio dell’emissione di eco e della trasmissione delle onde ultrasonore. Tale metodica viene considerata come esame di base per i tessuti molli ( muscolo-tendineo, muscolo-scheletrica, addominale, viscerale)

Ecografia Doppler: L’ecografia Doppler è simile all’ecografia, tecnica non cruenta e non invasiva quindi facilmente ripetibile utilizzata in medicina per lo studio della situazione anatomica e funzionale dei vasi sanguigni, (arteriosi e venosi).

L’ Isocinetica è una metodica utilizzata in campo riabilitativo e sportivo per la valutazione funzionale e riatletizzazione del paziente e dell’atleta. Si fa uso di un macchinario dedicato che ha la capacità di mantenere una velocità angolare costante e controllata del movimento.

E’ una terapia medica che prevede l’uso di una miscela di gas formata da ossigeno e ozono (O2-O3) in opportune concentrazioni, volumi e vie di somministrazione, per il trattamento di numerose patologie.
L’azione dell’ozono determina effetti benefici su tutte le cellule. Alcuni degli effetti sono dovuti all’azione contro batteri, virus e funghi, ma anche conseguenti al positivo effetto sulla circolazione e sulla modulazione del metabolismo cellulare, in risposta al costante stress ossidativo.
Le applicazioni di ozono medicale riducono gli stati di fatica cronica, e ,sono utili nelle infezioni, nella guarigione delle ferite e in molte malattie neurodegenerative, oltre che nel mal di schiena e nei danni artrosici caratteristici dell’invecchiamento.
L’ossigeno svolge un ruolo molto rilevante per un sistema immunitario ottimale e per il mantenimento della salute ,e, insieme al cibo è il nutriente primario impiegato dalle cellule per produrre l’energia (ATP) e per tutte le loro funzioni

RIABILITAZIONE SPALLA

  • Capsulite adesiva
  • Lesione della cuffia
  • Instabilità
  • Artrosi
  • Fratture
  • Protesi
  • Tendinopatia calcifica
  • Lesione Plesso Brachiale
  • Sindrome Personage Turner
  • Sindrome da impigment

RIABILITAZIONE GOMITO

  • Fratture
  • Lussazioni
  • Fratture-Lussazioni
  • Artropatie
  • Rigidità
  • Epicondilite/epitrocleite
  • Borsiti
  • Compressione nervo ulnare
  • Rottura tendine distale del tricipe brachiale
  • Rottura del tendine distale del bicipite brachiale

  • Fratture
  • Artrosi
  • Algodistrofie
  • Dito a martello
  • Dito a scatto
  • Morbo di Dupuytren
  • Sindrome di Dequervain
  • Rizartrosi
  • Tendiniti e Tendinosi
  • Tenolisi
  • Tunnel carpale

  • Fratture (Femore, condilo femorale, rotula, piatto tibiale)
  • Gonartrosi
  • Condropatie
  • Distorsioni
  • Lesioni Meniscali
  • Legamento crociato anteriore (LCA)
  • Legamento crociato posteriore (LCP)
  • Legamento collaterale mediale/laterale
  • Tendiniti/Tendinosi
  • Ciste di Baker
  • Morbo di Osgood-Schlatter

Le attività di ginnastica personalizzata sono assolutamente consigliate non solo a chi ha problemi di tipo fisico, ma anche a chi non ha la possibilità di seguire uno stile di vita sano e attivo.

Devi sapere che la maggior parte dei problemi comuni (mal di schiena, dolore alla testa o cervicali, scogliosi, dolori articolari..) sono spesso causati da abitudini di vita / lavorative poco corrette e poco in armonia con il nostro corpo.

RIEDUCAZIONE POSTURALE GLOBALE (RPG)

La Riabilitazione Posturale Globale (RPG) è una tecnica riabilitativa volta al riequilibrio delle alterazioni delle tensioni muscolari e delle disfunzioni articolari del corpo umano.

Utilizzando posture guidate, passive ed attive, in cui il fisioterapista utilizza tecniche di terapia manuale, le Catene Muscolari vengono messe in allungamento con l’obiettivo di ottenere un riequilibrio della Globalità delle Fasce Muscolari.

Indicata nelle patologie del Rachide, cervicalgie dorsalgie, lombalgie, problemi disfunzionali e limitazione del movimento.

Manipolazioni e manovre specifiche per la prevenzione, valutazione ed il trattamento di disturbi che interessano l’apparato neuro-muscolo-scheletrico.

Sistema d’allenamento basato sul controllo del corpo della respirazione e della concentrazione.

CLINICAL PILATES utilizzando Cadillac e Reformer macchine ideate da Joseph Pilates.

PILATES MATWORK esercizi eseguiti a corpo libero su un tappetino.

PILATES PROPS utilizzando piccoli attrezzi (roller, soft bll, ring, bande elastiche).

Il Metodo McKenzie è un approccio alla gestione dei problemi della colonna vertebrale e delle articolazioni. Esso consiste in un processo affidabile e collaudato di trattamento delle condizioni muscolo-scheletriche.

POST DI APPROFONDIMENTO

  • EMORROIDI E PROLASSO EMORROIDARIO, ECCO COME AFFRONTARE IL PROBLEMA

    EMORROIDI E PROLASSO EMORROIDARIO, ECCO COME AFFRONTARLE IL PROBLEMA Dott. Filippo Pierangeli Specialista in Chirurgia Generale, Addominale e Proctologica Specialista in Chirurgia Bariatrica CHE COSA SONO LE EMORROIDI [...]

  • DOLORE ALL’ANCA, SINTOMO DI COXARTROSI ?

    DOLORE ALL'ANCA, SINTOMO DI COXARTROSI? Dott. Paolo Razzaboni - Specialista in Chirurgia Mini-Invasiva Protesica di Anca, Specialista in Traumatologia dello Sport COXARTROSI, ECCO ALCUNI SINTOMI Un dolore profondo [...]

  • TRANSFER DEL GRAN DORSALE PER IL SALVATAGGIO DELLA SPALLA

    TRANSFER DEL GRAN DORSALE PER IL SALVATAGGIO DELLA SPALLA Dott. Antonio Padolino – Specialista in Chirurgia della Spalla e del Gomito & Dott. Maurizio radi – Fisioterapista – Osteopata [...]

  • CURARE IL COLPO DI FRUSTA CON L’OSTEOPATIA

    CURARE IL COLPO DI FRUSTA CON L’OSTEOPATIA Dott. Maurizio Radi – Osteopata e Fisioterapista PERCHE’ SI CHIAMA COLPO DI FRUSTA Il colpo di frusta è un trauma distorsivo [...]

  • OSTEOPATIA COME CURA AL MAL DI SCHIENA

    OSTEOPATIA COME CURA AL MAL DI SCHIENA Dott. Maurizio Radi – Osteopata e Fisioterapista COSA INTENDIAMO PER OSTEOPATIA ? L’osteopatia rientra negli ambiti della medicina manuale, nella misura [...]