fbpx

RISONANZA MAGNETICA - PESARO

Fisioradi Medical Center > diagnostica > RISONANZA MAGNETICA – PESARO
risonanza magnetica

A Pesaro Fisioradi Medical Center mette a disposizione dei suoi pazienti un’innovativa tecnologia grazie all’installazione al suo interno della risonanza magnetica ad alto campo 1,5 Tesla.

Cosa è la Risonanza magnetica ad alto campo 1,5 Tesla?

La risonanza magnetica ad alto campo è uno degli strumenti d’analisi più utilizzati.
E’ una tecnica diagnostica che sfrutta i campi magnetici prodotti da un grande magnete.
Essa ci permette di ottenere immagini di alta qualità, anche tridimensionali, utili per la diagnosi di patologie di varia natura.

A cosa serve la Risonanza magnetica ad alto campo 1,5 Tesla?

La risonanza magnetica viene eseguita per visualizzare ed indagare tutte le parti del corpo: addome, torace, muscoli, articolazioni e l’apparato scheletrico ed esclusione dei polmoni.
Viene utilizzata per studiare patologie in ambito neurologico, cardiologico, ortopedico, traumatologico, gastroenterologico e oncologico.

La Risonanza magnetica ad alto campo 1,5 Tesla la possono fare tutti?

Durante la gravidanza l’esame non è controindicato, anche se la prudenza consiglia di evitarlo nelle prime 12 settimane se non è assolutamente indispensabile e urgente.
Non possono sottoporsi a risonanza magnetica i portatori di pacemaker cardiaco o di neurostimolatori, perché i campi magnetici prodotti dall’apparecchiatura potrebbero alterare il loro funzionamento.

Come si effettua la Risonanza magnetica ad alto campo 1,5 Tesla?

Per effettuare una risonanza magnetica non bisogna indossare alcun oggetto metallico come orecchini, anelli, ciondoli, forcine, lenti a contatto, apparecchi acustici e protesi dentarie mobili.
Lo svolgimento è molto semplice: il paziente, dopo essersi sdraiato su un lettino mobile, viene fatto scorrere all’interno del centro magnete.
Durante la risonanza bisogna stare fermi al fine di evitare artefatti sulle immagini.
L’indagine è articolata in varie sequenze e l’esame dura dai 20 ai 30 minuti.

Perché, come e quando è bene fare una Risonanza magnetica?

La risonanza magnetica è utile qualora vi siano possibili disfunzioni a carico di: cuore, vasi sanguigni, midollo spinale, muscoli ed ossa.
In campo oncologico, viene impiegata sia per diagnosticare la neoplasia, che per monitorare la risposta del corpo al trattamento.

Quando si effettua la Risonanza magnetica ad alto campo 1,5 Tesla con contrasto?

L’impiego del mezzo di contrasto (risonanza magnetica con contrasto) si verifica quando sussiste la necessità di ottenere immagini ancora più dettagliate in merito a vasi sanguigni e organi interni.
Nella pratica, la risonanza magnetica con contrasto è utile nello studio della circolazione sanguigna e della vascolarizzazione di organi e tessuti, e nell’identificazione di patologie infiammatorie.

Quali sono le controindicazioni la Risonanza magnetica ad alto campo 1,5 Tesla?

L’esame è controindicato per chi, a seguito di incidenti o di interventi chirurgici, ha nel corpo strutture metalliche di vario tipo, specialmente se in prossimità di organi vitali, per evitare che i campi magnetici prodotti dalla macchina possano provocare il loro spostamento o il loro surriscaldamento.

Compila il form e sarai ricontattato entro 12 ore

    Ho letto la Privacy policy e accetto il trattamento dei miei dati personali.
    Richiedi di essere richiamato o chiamaci 0721.33958