Mal di schiena e ciclismo

Ciclismo e mal di schiena, un tema piuttosto sentito tra chi pratica questo sport. E’ importante sottolineare che non credo che andare in bicicletta ne sia la causa; infatti le cause vanno ricercate altrove, nelle posture scorrette per esempio :

  • al lavoro
  • negli squilibri osteo-articolari
  • nelle rigidità muscolari
  • nelle problematiche psicosomatiche

Sicuramente la posizione che teniamo in bicicletta può contribuire ad amplificare i problemi già esistenti.

Il CICLISMO E MAL DI SCHIENA POSSONO ANDARE D’ACCORDO ?

Il Mal di schiena è una problematica decisamente sentita e fortemente limitante nel ciclismo, ma, il mal di schiena se risolto col giusto approccio può lasciare il Ciclista libero di pedalare, come e meglio di prima.

Per risolvere il mal di schiena del Ciclista dobbiamo pensare di portare il ciclista alla risoluzione del suo problema, cercando quindi di migliorare l’aspetto funzionale della sua schiena.

Quello che dobbiamo fare non è soffermarci sul sintomo, ma capire se il mal di schiena è provocato da:

  1. un blocco lombare
  2. una rigidità muscolare
  3. uno squilibrio funzionale delle catene muscolari
  4. stress
  5. in ultimo da uno squilibrio funzionale della pedalata (postura in bicicletta).

Il sintomo e il dolore sono solo il campanello d’allarme del mal funzionamento del sistema strutturale, degli indicatori di qualcosa che non va. Se ci concentriamo solo sul sintomo, abbiamo un approccio limitato.

Al contrario, se capiamo quale è la causa del mal di schiena, riusciremo ad avere un giusto approccio terapeutico e la soluzione del problema.