fbpx

La terapia con le onde d’urto è una metodica non invasiva molto utilizzata, poiché possiede un’azione antalgica molto efficace.

Le onde d’urto sono indicate per patologie, sia in fase acuta sia cronica, prevalentemente legate ai tendini (tendinopatie) e alle ossa, e, spesso, evitano il ricorso ai trattamenti chirurgici.

Viene utilizzata per la cura di molte malattie dell’apparato muscolo-scheletrico:

patologie infiammatorie e degenerative dei tendini (in particolare a carico della cuffia dei rotatori a livello della spalla);
epicondilite (il cosiddetto “gomito del tennista”);
fascite plantare;
patologie del tendine rotuleo e del tendine d’Achille;
microcalcificazioni ecc.
“Le onde d’urto hanno un effetto antinfiammatorio, antidolorifico, anti-edema (cioè per contrastare il gonfiore) e un’azione di rigenerazione cutanea”.

Viene utilizzata ancge per la cura di Patologie Urologiche: Impotenza e Induration Penis Plastica (IPP)

Per l’impotenza l’indicazione terapeutica delle onde d’urto a bassa intensità rappresenta una nuova opportunità in cui l’aspetto fondamentale è la rigenerazione dell’endotelio dei corpi cavernosi. Tali onde hanno un effetto angiogenetico: ristrutturano i vasi sanguigni rinnovando il tessuto cardine per una normale funzione erettile.

Nella Induratio Penis Plastica (IPP) si forma una placca che incurva l’asta rendendo difficile l’attività sessuale. Con le onde d’urto si riduce la curvatura del 15% e la placca risulta “meno dura” per circa il 60%. La malattia per effetto del meccanismo angiogenetico tende così a stabilizzarsi.
Nei  dolori pelvici cronici, come quelli causati dalla prostatite. Le onde d’urto si giovano di diversi erogatori per le diverse patologie, con intensità differenziate. In questo caso l’effetto è indirizzato ai recettori locali che vengono “bloccati”. Ne deriva un miglioramento della minzione del dolore pelvico e dell’attività sessuale.

Compila il form e sarai ricontattato entro 12 ore